Per urgenze fuori orario
Archivio news studiodotesio

Archivio news

Studio Dotesio

Gengivite e Parodontite

Ago 02, 2019 | News studiodotesio
L’igiene orale domiciliare deve essere intervallata ad una corretta igiene orale professionale, questo comporta la necessità di avere richiami periodici dall’igienista dentale, con scadenza di tre, sei, nove mesi o un anno a seconda delle condizioni orali del paziente.

Per salute orale si intende quella condizione in cui il paziente non presenta infiammazione gengivale, non presenta accumuli di placca e tartaro o di problematiche cariose. Uno stato di salute orale assicura uno stato di salute anche a livello sistemico. Con una buona igiene è possibile tenere controllate anche patologie sistemiche quali diabete o problematiche cardiovascolari; molti studi infatti hanno dimostrato che le problematiche parodontali acutizzano tali patologie. Attraverso la prevenzione è possibile assicurare al paziente tali condizioni, è infatti dimostrato che l’insorgenza delle patologie parodontali diminuisce drasticamente. 

Le malattie parodontali che possono colpire il paziente sono la gengivite e la parodontite. La gengivite è una patologia reversibile, che si manifesta con infiammazione a carico dei tessuti molli. Le caratteristiche fondamentali della gengivite sono l’aumento edematoso o gonfiore gengivale, perdita dell’aspetto a buccia d’arancia della gengiva e sanguinamento. Questi aspetti vengono spesso sottovalutati ed è quindi fondamentale avere richiami all’igienista per individuare subito tali problematiche intervenendo repentinamente per riportare il paziente a condizioni stabili e durature nel tempo. Se la gengivite non viene curata con attenzione può sfociare in una patologia ben più grave, la parodontite. La parodontite è una patologia irreversibile e multifattoriale. Si manifesta con aumento del volume gengivale, sanguinamento, formazione di tasche parodontali, mobilità dentale e in casi gravi anche di perdita di denti. Essendo una patologia irreversibile, bisogna intervenire repentinamente per bloccarne l’avanzamento. Secondo i recenti studi è possibile classificare i pazienti, con pregresse storie di parodontite, come pazienti sani. Bisogna comunque mantenere richiami ciclici per contrastare eventuali ricadute. Il ruolo dell’igienista dentale in questi casi è il mantenimento a lungo termine delle condizioni di salute parodontale.

Cura della parodontite